Siamo nate più di un secolo fa, nella Milano delle lotte operaie e della borghesia illuminata di primo Novecento.
Le nostre antenate hanno inventato il segretariato sociale e sono state pioniere nel diritto di famiglia, nella tutela delle lavoratrici, nella rappresentanza politica. Abbiamo attraversato due guerre mondiali.
Abbiamo raccolto, conservato e organizzato memoria.
Oggi la Casa dell’Unione è ancora un luogo di cittadinanza attiva per donne e uomini.

Prossimo evento

1139b5c603c

27 gennaio 2015, ore 17.30

Nella Giornata della memoria vogliamo ricordare il Porrajmos, la Shoah degli zingari, con una conferenza di Paolo Finzi.


Nuovi libri in biblioteca

Galateo per donne e uomini

Galateo per donne e uomini. Nuove adultità nel contemporaneo di Barbara Mapelli ed. Mimesis, 2015. Recensione di Laura Bossini

Vivere Porta Volta

ritaglio Locandina Vivere Porta VoltaL’Unione femminile è una delle sedi di “Vivere Porta Volta”, un progetto per la raccolta di testimonianze e la valorizzazione della storia del quartiere e dei suoi dintorni.

Tutti i giovedì pomeriggio, a partire dal 20 novembre 2014, presso la biblioteca dell’Unione femminile nazionale è possibile incontrare i volontari Auser
per conferire i documenti. Leggi tutto

In agenda

copertina precerutti ritaglioMercoledì 4 febbraio, ore 17.30

PROFILI E VOCI. OMAGGIO A NELIA MASSAROTTI

 

 

notedigenereSabato 14 febbraio, ore 18.00

NOTE DI GENERE

Concerto tematico